Questo sito utilizza i cookies per agevolare la navigazione dei propri utenti.


#Varese: Il valore acqua: tradizione e comunicazione

b_640_0_16777215_00___images_articoli_DSCF0235.JPG

Si è tenuta ieri la conferenza stampa congiunta Università dell’Insubria - Aspem Reti Srl - Comune di Varese, per la presentazione del progetto di ricerca “Il valore dell’acqua, tradizione e comunicazione”.

Acqua protagonista dunque, ma protagonista anche una giovane Università, dinamica ed ormai all’avanguardia, che programma ed incita progetti di ricerca multidisciplinari di respiro internazionale, che cerca partners locali, che avvicina i giovani al lavoro ed alla internazionalizzazione.

b_300_0_16777215_00___images_articoli_DSCF0233.JPG

L’Università auspica una sempre maggiore apertura del territorio - ha dichiarato il rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria, professor Alberto Coen Porisini nella foto qui a lato - Sono occasioni di scambio e di reciproco arricchimento sia per l’Ateneo che per gli enti coinvolti, inoltre, l’accordo, che in questa fase vede il coinvolgimento esclusivo del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, potrebbe in futuro essere esteso anche ad altri Corsi di Laurea.

Il Comune di Varese - spiega invece il sindaco Attilio Fontana - sostiene da sempre i progetti che hanno al centro la valorizzazione della risorsa "acqua", preziosissima e quindi da tutelare in ogni modo. Oggi si presenta un accordo che va proprio in questa direzione, coinvolgendo gli studenti: saranno loro i protagonisti e gli attori del futuro, e saranno così in grado di avere tutti gli strumenti utili per ben operare. Trovo stimolante l'approccio multidisciplinare, e credo che con questi presupposti si potrà contribuire a "produrre" operatori competenti. La collaborazione con l’Università di Marrakech - conclude il sindaco - porterà anche ad un interscambio di studenti: un modo per confrontare esperienze ed approcci di studio differenti.

b_300_0_16777215_00___images_articoli_DSCF0246.JPG

L’accordo si inquadra infatti nell’ambito di un progetto internazionale che vede il coinvolgimento anche dell’Università Cadi Ayyad di Marrakech: il progetto porterà allo scambio di docenti e studenti tra le due università e vedrà il coinvolgimento diretto anche di Aspem Reti - dichiara il professor Facchetti (nella foto a sinistra) linguista del Corso di Scienze della Comunicazione, che non lesina parole di ringraziamento per il nostro amministratore unico, Ciro Calemme (nella foto a destra), che dice - da subito ha dimostrato la massima attenzione per il progetto e lo ha sostenuto mettendo a disposizione strutture, competenze, e anche un contributo economico.

Dobbiamo contare sui nostri giovani - ha dichiarato il nostro Amministratore Unico, Ciro Calemme - prepararli non solo dal punto di vista concettuale, incitarli ad avere esperienze all’estero per poi tornare; arricchire le risorse del nostro territorio e non le schiere dei cervelli in fuga. Condivido tutti gli obiettivi di questo progetto.

Sede legale
Via San Giusto, 6 - 21100 VARESE
Tel. 0332 290419
Fax.0332 290757
Sede operativa
Via Tintoretto, 6 - 21100 VARESE
Tel. 0332 290419
Fax. 0332 290757

Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sede Legale: Via San Giusto, 6 - 21100 Varese - Tel. 0332 290419 - Fax 0332 290757
Sede Operativa: Via Tintoretto 6 - 21100 Varese - Tel. 0332 290419 - Fax 0332 290757

©2013 Aspem Reti - Società a Responsabilità Limitata Unipersonale del comune di Varese - P.IVA IT02747480123

Realizzato e ospitato da Logo B-Link B-Link srl